Politiche a sostegno dei figli – aggiornamento sulla Germania.

L’ articolo del 2014 “Avere figli in Europa– L’Italia fanalino di coda delle politiche a sostegno dei figli” ha ottenuto un discreto interesse in rete, tanto da essere citato, addirittura, in uno studio presentato da una parlamentare europea membro della Commissione per l’occupazione e gli affari sociali del Parlamento Europeo. In quell’articolo avevo fatto una panoramica, a livello europeo, degli Stati che forniscono dei sussidi per ogni figlio a carico, indipendentemente dal reddito della famiglia.

Tale articolo sarebbe da aggiornare periodicamente poiché i sussidi possono cambiare con le politiche a sostegno dei figli e delle famiglie oppure, semplicemente, aumentare per adeguarsi all’aumento del costo della vita.

Invece di modificare l’articolo in toto, ho deciso di aggiornare la situazione, per ogni paese, ogniqualvolta vengo a conoscenza di tali aggiornamenti.

In questo articolo, dunque, prendo in considerazione la situazione della Germania.

Nell’articolo del 2014 indicavo che lo Stato, in Germania, erogava “un sussidio di 184,00 € al mese per ciascun figlio per i primi 2 figli, 190€ per il terzo e 215€ dal quarto in poi.”

La Germania, con decisione del Consiglio Federale (Bundesrat) del 10 luglio 2015, ha aggiornato l’ammontare di questi sussidi denominati in tedesco “Kindergeld”.

Il sito del Ministero per la Famiglia, gli Anziani, le Donne e i Giovani indica che il suddetto sussidio viene erogato a prescindere dal reddito della famiglia ed è versato in funzione del numero dei figli.

Dal 1 gennaio 2015 l’ammontare dei sussidi è il seguente:

  • 188€ al mese per il primo e il secondo figlio;
  • 194€ al mese per il terzo figlio;
  • 219€ al mese per il quarto e ogni altro figlio a carico.

L’ammontare appena indicato vale unicamente per il 2015, poiché dal 1 gennaio 2016 vi sarà un ulteriore aumento mensile di 2,00 €.

Quindi dal 1° gennaio 2016 i sussidi per ogni figlio a carico saranno i seguenti:

  • 190€ al mese per il primo e il secondo figlio;
  • 196€ al mese per il terzo figlio;
  • 221€ al mese per il quarto e ogni altro figlio a carico.

Se siete genitori italiani e vi state consumando dall’invidia pensando a quanto vi farebbero comodo questi soldi per crescere al meglio i vostri figli, aggiungo un altro particolare non di poco conto: La durata di questi sussidi.

Di base questi vengono erogati fino al 18esimo anno di età dei figli. Se invece, dopo i 18 anni, i vostri figli risultano disoccupati e iscritti alle liste di collocamento è possibile ricevere i sussidi fino al loro 21esimo anno di età. Infine, qualora i vostri figli stiano frequentando l’università o una scuola di formazione professionale tali sussidi possono prorogarsi fino al 25esimo anno di età.

Con tutto ciò, la Germania è il Paese con la più bassa natalità, non solo in Europa, ma nel mondo.

_____

Ottobre 2015

 



Lascia un commento

Protected by Copyscape

Questo sito utilizza dei cookie di Google per l'erogazione dei servizi, la personalizzaione degli annunci e l'analisi del traffico. Continuando a navigare in questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi